Il Valico di Moden è il percorso più diretto per raggiungere Niala dal Lago Nereo, attraversando il bosco.

Storia del Valico di Moden

Il percorso sembra una conformazione naturale creatasi con il tempo.

Stato attuale del Valico di Moden

Il Valico di Moden è un lungo percorso sterrato che consente di raggiungere la cittadella di Niala più facilmente, anziché procedere sul brullo terreno selvaggio che non consente il passaggio di carri e carrozze. All’apparaenza il valico appare poco sensato considerato che Lago Nereo è disabitato e le sue acque costituiscono una minaccia. Alcuni ipotizzano che un tempo le sponde del lago fossero abitate da creature intelligenti che intrattenevano rapporti amichevoli con gli abitanti di Niala; altre ipotesi vogliono che il valico sia stato fatto sotto ordine degli Elfi, per consentirgli di raggiungere anche il lato Ovest di Victoria con facilità. Ad oggi il valico è usato per lo più da esploratori e avventurieri che si spingono fino alle sponde del lago.
Di recente un gruppo di briganti si è insediato nei pressi del valico e aggredisce tutti gli sfortunati viaggiatori che, ignari, lo attraversano. Si tratta di una cricca di una quarantina di elementi, capitanata da Dork, l’Eriorco, sulla cui testa pende una taglia di 700 zeny. Dork è noto per aver ucciso il generale di Belfangar durante una battaglia sulle pendici dei Monti Neve. Nonostante la sua prodezza i soldati di Belfangar ebbero la meglio, così l’Eriorco fu costretto a fuggire verso Nord, facendo perdere le sue tracce. Soldati provenienti da Quadria e persino i Nani di Burman sono andati a dare la caccia a questi briganti, senza però riuscire a scovare il loro nascondiglio, ben celato nella boscaglia.

Livello di Pericolosità lungo il Valico di Moden

– Pericolosità Media –
Possibilità di attacchi da parte dei briganti

Razze lungo il Valico di Moden

100% Varie

Lingue lungo il Valico di Moden

Lingua di Via 90%
Nanesco 20%
Varie 5%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *