L’Isola del Cielo è un esteso altopiano situato nella zona Nord-Ovest di Esperanza.

Storia dell’Isola del Cielo

In tempi assai remoti, forse nella prima era, qualcuno costruì in questo luogo un maestoso tempio con materiali provenienti dalle grotte più profonde. Gli Eriin conclusero che quella fosse l’abitazione di Orine-Sul poiché la nebbia che avvolge l’altopiano è talmente fitta da sembrare, alla vista, una grande nuvola.

Stato attuale dell’Isola del Cielo

L’Isola del Cielo è un luogo davvero particolare. E’ raggiungibile quasi esclusivamente in volo e non senza difficolta. Il motivo è la costante cortina di nebbia generata dalle correnti calde provenienti dal mare dell’Ovest che risalgono, spinte dai venti, contro le correnti fredde provenienti dal Nord. La nebbia è fitta e non cessa mai, rendendo queso luogo deserto, più simile ad un labirinto privo di pareti. Il terreno è piuttosto regolare e non è possibile, da terra, trovare punti di riferimento per orientarsi, chi si perde in questo luogo rischia di non fare più ritorno. Ben celato dalla nebbia, in un punto che solo pochi hanno raggiunto sorge l’antico tempio bianco di Orine-Sul. Il luogo è disabitata ma il tempio, costruito con materiali rari e resistenti, appare sempre lucente e di un bianco splendente. L’interno del tempio è vuoto ma sulle pareti e nelle sale sono presenti splendide statue e iscrizioni in lingue antiche che potrebbero custodire segreti di grande valore. All’ingresso del tempio vi è una grande statua di Orine-Sul. Pare che questo sia l’unico tempio dedicato esclusivamente a questa divinità.

Livello di Pericolosità nell’Isola del Cielo

– Pericolosità bassa –
Molto alta per raggiungerla via terra
Alta se si vuole raggiungere in volo

Razze nell’Isola del Cielo

Nessuna

Lingue nell’Isola del Cielo

Nessuna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *